“Hail, Caesar!” e “Berlinale Goes Kiez”. Dalle stelle alle … stelline!


speciale_INTERNO_02

Al Berlinale Palast, arteria che irrora il cuore del Festival, è oramai quasi tutto pronto. Il red carpet coperto da fogli protettivi è pronto ad essere portato alla luce e ad accogliere tutti i V.I.P., tutte le Star che giungeranno al festival. Turisti perennemente in fila per ottenere i biglietti tanto agognati, giornalisti ogni dove, fotografi, cameraman, addetti ai lavori, hostess e steward. Il Palazzo della Berlinale, letteralmente, pullula!

Oggi questo mondo di scintillii e magia ci aprirà le sue porte, e, precisamente alle ore 19.30, il film “Hail, Caesar” (Ave, Cesare!) aprirà la kermesse.

berlinale02_05Hail, Caesar!” è un film dei fratelli Joel & Ethan Coen, in lingua Inglese, di circa 106 minuti.

Star di alto calibro costellano il suo cielo: George Clooney, Josh Brolin, Alden Ehrenreich, Ralph Fiennes, Jonah Hill, Scarlett Johansson, Frances McDormand, Tilda Swinton, Channing Tatum.

Il film è ambientato nella Hollywood degli anni ’50. In uno dei grandi studi di produzione cinematografica, Eddie Mannix, è un “fixer”,  ossia colui che si occupa di risolvere i numerosi problemi che sorgono durante le riprese di un film e di mettere a tacere, discretamente, gli scandali delle star. Quando la star del film epico “monumentale” (“Hail, Caesar!”) viene rapita, le riprese vengono bloccate, e Mannix a tutti i costi cercherà di giungere alla risoluzione del caso.

Un tornado di generi si avvicendano: scene noir, musical, western.

Senza dubbio è affascinante l’idea del film nel film, delle riprese nelle riprese, un po’ in stile pirandelliano. Del resto, il successo del film era cosa certa; certa come la produttiva e fruttifera “alleanza” tra i fratelli Coen e George Clooney, già collaudata in film come “O Brother, Where Art  Thou?” e “Burn After Reading”. “Ave, Cesare!” rappresenta un vero a proprio tributo agli anni d’oro dei grandi studi di produzione cinematografica di Hollywood.

I pluripremiati fratelli Coen sono protagonisti dell’apertura della Kermesse per la seconda volta, difatti nel 2011 il loro film “True Grit” era già stato sotto i riflettori e aveva tagliato il nastro dell’apertura del festival.

Il cielo della Berlinale è davvero trapuntato di grandi, pluripremiate Stelle del panorama mondiale; ma la grandezza di questo festival è anche la capacità di far risplendere un po’ tutto ciò che tocca, un grande e generoso Re Mida.

IMG_3285

A tale proposito nasce il progetto “Berlinale Goes Kiez”, un modo per celebrare ed onorare le “stelline” di Berlino: i “cinema di quartiere”, i “KiezKinos”. Ognuno di essi ha una bellissima storia alle spalle e a partire dal 13 fino al 19 Febbraio vi sarà proiettata una selezione di film, direttamente dal programma della Berlinale. Ogni “film team” dopo la proiezione si intratterrà con il pubblico, presenterà il proprio film, tutto il lavoro di produzione e il “dietro le quinte”. In aggiunta, ogni KiezKino avrà la sua madrina o padrino di eccellenza; infatti, grandi personalità del film business decideranno di patrocinare il loro KiezKino preferito.

Siamo particolarmente felici che un posto a noi caro che ci ha accolti il giorno del lancio della nostra rivista online sia stato selezionato per il progetto “Berlinare Goes Kiez”. Stiamo parlando naturalmente de IL KINO Berlin.

Il red carpet delle nostre stelline sarà il seguente:

Sabato, 13/02. IL KINO Berlin
Nansenstraße 22
12047 Berlin-Neukölln

 

Domenica, 14/02. Toni & Tonino
Antonplatz 1
13086 Berlin-Weißensee

 

Lunedì, 15/02. ACUDkino
Veteranenstraße 21
10119 Berlin-Mitte

 

Martedì, 16/02. Neue Kammerspiele
Karl-Marx-Straße 18
14532 Kleinmachnow

 

Mercoledì, 17/02. Kino UNION
Bölscherstraße 69
12587 Berlin-Friedrichshagen

 

Giovedì, 18/02. Babylon Kreuzberg
Dresdner Straße 126
10999 Berlin-Kreuzberg

 

Venerdì, 19/02. City Kino Wedding
Müllerstraße 74
13349 Berlin-Wedding

Non ci resta che augurare un buon festival del cinema a tutti!

Oggi saremo in prima linea all’apertura e alla visione del film quindi .. rimanete sintonizzati! Stay tuned!

Autore: Alessandra Rago 
Fotografie: Alessandra Rago

About The Author

Alessandra Rago

Mi chiamo Alessandra, vengo dalla meravigliosa Napoli e vivo qui a Berlino da 2 anni. Sono un'ex-ballerina, ma la danza fa sempre parte della mia vita. Studio "Anglophone Modernities in Literature and Culture" presso l' Universität Potsdam, adoro la cioccolata, amo cucinare ma anche fare tanto sport. Mi mancano la mamma, il sole, il mare e la pizza ma, in fin dei conti, non c'è nulla che un buon libro e un po' di immaginazione non possano ricostruire e reinventare. Vivo a volte tra le nuvole e mi perdo nei miei pensieri ma al momento giusto so essere determinata e forte. Segni particolari: Non mi arrendo mai!

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *