Riassunto della conferenza stampa del 15 Aprile della cancelliera Merkel. Restrizioni con qualche eccezione fino al 04 Maggio.

Riassunto della conferenza stampa del 15 Aprile della cancelliera Merkel. Restrizioni con qualche eccezione fino al 04 Maggio.

I dettagli precisi sulla riapertura delle scuole di Berlino dal 4.5.2020 verranno decisi domani

Le attuali restrizioni per contenere la pandemia saranno estese per la maggior parte a livello nazionale fino al 3 maggio. Questo è stato concordato mercoledì a Berlino dalla cancelliera Angela Merkel (CDU) e dai capi di Stato e di governo.

La cancelliera Merkel ha nuovamente invitato i cittadini a continuare a rispettare le restrizioni nella lotta contro la pandemia del corona. Nonostante sia stato raggiunto qualcosa che non si poteva prevedere fin dall’inizio, gli ospedali, i medici e gli infermieri non sono stati sovraccaricati, ha detto Merkel mercoledì dopo una conferenza con i capi di governo.

Ma questo è solo un successo provvisorio, “un fragile successo provvisorio”, ha avvertito Merkel. Non c’era molto spazio per il cambiamento o per la fretta, anche se c’era una buona intenzione dietro. Non esiste ancora un vaccino. Bisogna esercitare “estrema cautela”. Allo stesso tempo, il Cancelliere ha ringraziato i cittadini per aver ampiamente rispettato le restrizioni.

► I grandi eventi devono essere vietati in linea di principio fino al 31 agosto a causa della pandemia comprese le partite di calcio. I ministri presidenti dei Länder federali e la cancelliera Angela Merkel (CDU) si sono accordati su questo divieto in linea di principio in occasione di una conferenza sul cambiamento. Le norme concrete, come la dimensione degli eventi, devono essere stabilite dagli Stati.

► Le attività scolastiche in Germania inizieranno il 4 maggio, a partire dalle classi finali, le classi che sosterranno gli esami l’anno prossimo e le classi più avanzate della scuola elementare. I prossimi esami saranno possibili prima di allora. Secondo il premier bavarese Markus Söder (CSU), le scuole elementari e gli asili devono rimanere chiusi per il momento e gli Stati particolarmente colpiti dal virus corona possono deviare dalla linea comune dello Stato federale. La Baviera, ad esempio, vuole riprendere gradualmente l’attività scolastica solo a partire dall’11 maggio invece che dal 4 maggio.

► Inoltre, il governo federale e quello statale vogliono “urgentemente” raccomandare l’uso di maschere di uso quotidiano nei trasporti pubblici e nel commercio al dettaglio. Questo dovrebbe essere obbligatorio perché protegge gli altri e, nel caso di un gran numero, anche se stessi, ha detto Merkel. Ma non c’è l’obbligo di indossare una maschera.

► Nella lotta contro il coronavirus, gli esercizi di ristorazione in Germania rimarranno per il momento chiusi. L’unica eccezione è la consegna e la raccolta di alimenti per il consumo a casa. Bar, club, discoteche, pub, pub, teatri, opere e sale da concerto sono anch’essi chiusi.

► I negozi con una superficie di vendita fino a 800 metri quadrati possono essere riaperti a partire da lunedì (20 aprile) a determinate condizioni. Ciò vale anche per i rivenditori di automobili, i rivenditori di biciclette e le librerie, indipendentemente dall’area di vendita.

► Le restrizioni di contatto per le persone in Germania, in vigore da settimane, saranno prorogate in linea di principio almeno fino al 3 maggio. 

► I cittadini in Germania devono continuare ad astenersi da viaggi e visite private, anche da parte di parenti – così come da escursioni giornaliere nazionali. L’obiettivo è quello di evitare che il virus si diffonda il più possibile. L’emergenza di viaggio in tutto il mondo sarà mantenuto. I pernottamenti in Germania devono continuare ad essere messi a disposizione solo per scopi necessari ed espressamente non turistici.

► Il divieto di riunirsi nei luoghi di culto imposto a causa del coronavirus rimane in vigore fino a nuovo avviso. La Merkel ha ringraziato coloro che attualmente si stanno limitando a contenere la pandemia. Merkel ha detto che le chiese hanno dimostrato fantasia anche durante la Pasqua per rendere possibili altri modi di vivere la fede. Anche i divieti di raduno nelle chiese, nelle sinagoghe e nelle moschee devono rimanere in vigore per il momento, secondo la decisione dello Stato federale.

► Il governo federale e quello statale vogliono che per affrontare l’epidemia vengano introdotti concetti di protezione speciali per le case di cura, le case di riposo e le istituzioni per i disabili. Il pericolo di diffusione delle infezioni deve essere il criterio principale, secondo una risoluzione approvata mercoledì. Tuttavia, bisogna anche tener conto del fatto che ciò non deve portare al “completo isolamento sociale delle persone colpite”.

► I parrucchieri dovrebbero prepararsi ad una rapida apertura dei negozi. I parrucchieri devono prepararsi a riprendere le operazioni a partire dal 4 maggio, fatte salve le condizioni relative all’igiene, al controllo degli accessi e delle code e all’uso dei dispositivi di protezione individuale.

Il sindaco di Amburgo Peter Tschentscher ha messo in guardia contro il gioco d’azzardo contro i successi ottenuti nella lotta contro la pandemia. “Non abbiamo molto spazio di manovra. Il ghiaccio è sottile”, ha detto mercoledì a Berlino il politico della SPD, dopo le consultazioni tra i capi di Stato e il governo federale su un graduale allentamento delle restrizioni.

C’è stato un accordo tra i governi federali e statali per allentare le misure solo “in modo molto, molto dosato”, ha detto Cschentscher. “La priorità assoluta rimane la protezione della salute e della vita umana”.

I cittadini dovrebbero essere pronti ad affrontare la pandemia per un periodo di tempo più lungo.

About The Author

Ruth Stirati

Sono Ruth Stirati, sono a Berlino dal 1993 e laureata in biologia molecolare. Ho tre figli perfettamente bilingui nati nel 2003, 2005 e 2007. Dopo aver lavorato per 10 anni come biologa , nel 2007 ho fondato la ditta Case a Berlino e 3 anni dopo ho ideato insieme ad altri professionisti il portale Berlinitaly. Dal 2009 ho cominciato a scrivere per il blog italiani a berlino, il primo punto di riferimento per tutti gli italiani in arrivo, e ora con Matteo dirigo il magazine del portale Berlinitaly, nato alla fine del 2015! Lavoro come Content Manager per Sparheld e come Social Media Manager per Case a Berlino. Da Agosto 2019 ho cominciato a studiare la mia grande passione: psicologia animale e ora posso lavorare come comportamentalista animale per chi ha problemi con cani e gatti e nel futuro anche cavalli. Dall'autunno del 2020 intraprenderò un percorso di educatore ed educatore cinofilo con la scuola Thinkdog che avrà quindi il suo primo punto di riferimento a Berlino. La mia passione sono la natura, tutti gli animali, i viaggi, la vita sana, il mio coro pop con il quale canto in tutta Berlino dal 2014 e la cucina vegana. Sono curiosa, empatica, e amo ridere e cercare di trovare il lato positivo in tutte le sfide delle vita. Non sempre mi riesce ! La mia più grande sfida al momento è trovare il sole durante il lunghissimo inverno berlinese e riuscire a realizzare il mio sogno; avere un cane nonostante tutto!

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *