I documenti per lavorare in Germania

I documenti per lavorare in Germania
Photo Credit To Quinn Dombrowski

Iniziando a lavorare in Germania, bisogna occuparsi della burocrazia. Anche se a prima vista i passi da fare potranno sembrare molti, in realtà tutto può disbrigarsi facilmente e in molti casi online. Ma andiamo per ordine.

Requisito necessario ed indispensabile per ogni lavoro è l’Anmeldung su suolo tedesco, che da oggi risulta ancora più veloce per via della nuova hotline grazie alla quale si può prendere un appuntamento in tempi brevi. Dopo la vostra registrazione in comune, se vi registrate per la prima volta in Germania, vi arriverà per posta l’Identifikationsnummer, che equivale al nostro codice fiscale e che avrete per tutta la vita. Queste sono le due condizioni di base per poter lavorare.

Il datore di lavoro vi richiederà però ben presto altri documenti, vale a dire l’assicurazione sanitaria, l’iscrizione presso la Deutsche Rentenversicherung, il Sozialversicherung Nachweis e la Lohnsteuerkarte.

Per l’assicurazione sanitaria bisogna ricorrere a quella tedesca, a cui è anche possibile iscriversi comodamente online, compilando l’apposita richiesta. In genere le più conosciute e con un’ampia varietà di servizi coperti sono la TK o la AOK, ma ce ne sono anche altre, private e non. Per saperne di più al riguardo, si rimanda all’articolo sulla Krankenkasse. Oltre alla vostra tessera sanitaria, potrebbe anche essere richiesta la Mitgliedsbescheinigung, una sorta di certificato ufficiale che serve al datore di lavoro per attestare la vostra iscrizione presso l’ente scelto. Qualora non l’abbiate già, vi basterà chiamare la vostra Krankenkasse e loro provvederanno direttamente ad inviarlo al vostro datore di lavoro, ovviamente dietro vostra richiesta.

L’iscrizione alla Deutsche Rentenversicherung avviene automaticamente tramite il vostro datore di lavoro. Sarà lui a comunicare che state lavorando e versando i relativi contributi  per la vostra futura pensione. Legata a questa e alla stipula della Krankenkasse è il Sozialversicherung Nachweis che riceverete nel giro di un mese dalla vostra iscrizione alla Krankenkasse. Su questo foglio è indicato il vostro numero di previdenza sociale e va consegnato al datore di lavoro all’inizio della vostra attività. Quando finirete, lo riceverete indietro per poi consegnarlo ad un nuovo datore.

Infine, vi servirà la Lohnsteuerkarte (lett. carta della tassa sul reddito), in cui sono riportati i vostri dati che verranno usati ai fini dell’imposta sul reddito. Un tempo il Finanzamt vi avrebbe fornito un foglio con l’indicazione dei vostri dati e della fascia di appartenenza (in genere la 1 se non si è sposati). Dal 2014  questa richiesta  avviene online sul sito dell’Elster: https://www.elster.de/. Qui tramite l’inserimento di alcuni dati essenziali, quali la vostra data di nascita e l’Identifikationsnummer, fornite al datore di lavoro tutto il necessario per la detrazione delle tasse dal vostro stipendio.

Una volta svolti questi passaggi, potete stare tranquilli e iniziare a lavorare serenamente. Il grosso avviene quando si arriva per la prima volta in Germania, dopo di che, in caso cambiaste lavoro, molte di queste procedure non andranno ripetute. Ma soprattutto, non dimenticate di aprire un conto tedesco per ricevere lo stipendio, altrimenti sarà difficile vedere i frutti di tanto affanno!

Autore: Valentina Lo Iacono

About The Author

Valentina Lo Iacono

Appassionata di lingue, letteratura e ogni aspetto culturale che possa essere definito tale. Ama viaggiare e dedicarsi alle attività collaterali che un viaggio comporta. Di recente ha maturato anche un forte interesse per la tecnologia, che le offre degli spunti interessanti per la stesura di alcuni articoli. Qualche anno fa è approdata a Berlino e ancora non se n'è andata. Quando non scrive qui, la trovate su Cocktail di libri, un blog dedicato alla lettura e a riflessioni sull'italiano.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *