Correre a Berlino: consigli, percorsi, motivazione

Correre a Berlino: consigli, percorsi, motivazione
Photo Credit To Xuanxu

La bella stagione sembra sia ormai arrivata, le giornate almeno si sono già allungate di parecchio, la sera i merli cantano fino a tardi e seppure ci sembra che sia ancora troppo freddo, senza essercene accorti siamo passati alla giacca più leggera, abbiamo tolto il cappello e i guanti e piano piano ci svestiremo sempre di più. Rimane ad alcuni forse un senso di stanchezza di questo inverno in ogni caso lungo e faticoso, un senso di pesantezza che può avere a che fare con qualche chilo di troppo accumulato a causa della cioccolata ingerita per depressione o al fatto che lavoriamo ad orari assurdi, siamo stressati e mangiamo in modo poco sano, o al fatto che semplicemente facciamo troppo poco movimento. Puà essere anche una pesantezza mentale, come capita a me, il non saper da dove cominciare per i troppi pensieri che vagano per la testa e per la pila di faccende accumulate da sbrigare che invece di mettersi in fila ordinata per essere svolte, no, si annodano tra di loro nella testa e creano appunto questa pesantezza così forte da immobilizzarmi completamente, almeno la sensazione é questa. Penso che ognuno di noi abbia trovato un modo nella vita per convivere con lo stress quotidiano, io per me ho trovato da circa un anno a questa parte un metodo veramente semplice ed efficace che vorrei presentarvi, dal titolo lo avrete già intuito, forse servirà a qualcuno per stare meglio nel quotidiano.

Da qualche anno infatti ho deciso di far diventare la corsa una parte integrante della mia vita, tanto da partecipare a diverse Maratone di Berlino.

Perché la corsa? per semplicissimi motivi: posso farla quando e dove voglio, non mi da limiti di tempo di luogo né di pagamenti a palestre o simile…posso farla da sola o in compagnia, di mattina o di sera…etc etc

Mi sono ovviamente comprata un libro per non incorrere negli sbagli piú stupidi ed eseguire un allenamento sensato per evitare di slogarmi caviglie o rompermi ginocchia praticamente subito….e devo dire che da quando corro la mia vita é completamente cambiata. I benefici piú eclatanti sono che non soffro piú il mal di testa (a questo va detto che ho anche smesso di assumere tachipirina in dosi massicce, ne ero dipendente. Se ora ho il mal di testa me lo tengo e dopo massimo 30 minuti passa da solo, provare per credere) ma che soprattutto, mentre corro, e dopo che ho corso, tutti quei pensieri che erano aggrovigliati e mi mettevano una sorta di panico, sono ordinati, alcuni se ne sono andati per fatti loro ( a disturbare qualcun altro ???? ) altri mi sembrano decisamente meno gravi di come lo erano prima della corsa. L’effetto benefico della corsa lo sento poi per tutta la giornata, sono piú sveglia ed energica ( per una come me che soffre di pressione moooolto bassa la stanchezza perpetua é uno stato difficile da combattere), sento meno freddo, sono piú serena. È anche risaputo che la corsa in sé ha un fattore molto benefico ( oltre a quello muscolare, calorico, etc) perché il corpo rilascia le endorfine, i cosiddetti ormoni della felicitá, questo é quindi il motivo per cui chi corre regolarmente tende ad essere piú “felice”. Vero é anche che come non riesci a correre quelle 3 o 4 volte la settimana entri in crisi di astinenza e sei piú irascibile  del solito….( questa é l’unica controindicazione).

Ecco quindi i miei consigli e i pro per chi decide di cominciare a correre, da solo o in gruppo, oltre che ad alcuni percorsi ideali a Berlino.

  1. Comprarsi ottime scarpe e farsi consigliare da specialisti in negozio, per esempio Lang und Laufladen nella Augsburgerstr. a Charlottenburg.  Lo stesso vale per i vestiti. Vale la pena spendere un poco di piú per comprarsi magliette e pantaloni da corsa che fanno traspirare e non appesantiscono il corpo. Ce ne stanno una varietá immensa a prezzi completamente accessibili.Con i vestiti giusti si puó corrrere IN TUTTE LE STAGIONI dell’anno, anche con la pioggia, e garantisco che ci si ammala molto ma molto di meno. Non ho avuto neanche piú un raffreddore da quando ho cominciato a correre.
  2. Correre come minimo 3 volte la settimana (forse 2 se proprio non si riesce diversamente) , cominciare con almeno 30 minuti, in un ritmo col quale si riesce ancora a parlare con qualcuno. Di volta in volta aumentare la terza corsa, fino ad arrivare tranquillamente a correre un’ora o di più, a seconda di cosa si vuole raggiungere e di quanto tempo si ha.Farlo diventare un appuntamento fisso con se stessi. A volte mi sono ritrovata a dire questa frase a dei clienti ” no mi dispiace, ora non posso. ho un appuntamento (con me stessa). A seconda del cliente la frase nella parentesi la dicevo o meno ???? . Cercate di andare a correre di mattina presto, prima di andare al lavoro. Oppure in pausa pranzo se avete la possibilità di rinfrescarvi. Oppure subito dopo il lavoro, senza tornare a casa, correte il rischio di sentire il richiamo del divano e non alzarvi mai più….Per chi parla il tedesco consiglio il libro Das grosse Laufbuch di Herbert Steffny, per chi non lo parla ho visto quest’inverno da Feltrinelli “Il grande libro della corsa” e tra tutti mi era sembrato il migliore e semplice nello stesso tempo. Attraverso i libri si capiscono tante più cose, benefici, e si evitano gli errori più grossolani che se fatti subito, ci allontanerebbero in modo repentino dalla corsa ( dolore, slogature, raffreddori, schiena bloccata, affaticamento, etc)
  3. Correre in compagnia, ma anche la compagnia di se stessi, o della musica nell’ipod o degli uccellini col loro canto o del silenzio della neve o del cadere della pioggia sulle foglie va benissimo….
  4. Fare un poco di ginnastica da accompagnamento durante la settimana (esercizi per pancia, busto e gambe) e stretching dopo la corsa ( importantissimo).

E ora veniamo alla parte piú interessante della corsa. DOVE correre e gli appuntamenti podistici a Berlino durante tutto l’anno. Premetto che se io non avessi delle gare in testa (mezza maratona, 10 km frauenlauf, 6 km Firmenlauf etc) non riuscirei a correre con così tanta costanza perché in realtà io non ho il tempo per farlo. Mi iscrivo apposta a queste gare per avere una scusa veramente forte per trovare questo tempo per allenarmi. Se no avrei sempre e sicuramente qualcosa di più urgente da fare ( tra lavoro, organizzazione logistica familiare, impegni etc la scelta é vasta). Se qualcuno di voi ha il mio stesso problema ( poco tempo, ma tanta voglia, e bisogno di una motivazione forte) consiglio di dare un’occhiata a questi 3 siti

  • Lauftreff.de : mettendo come CAP la Postleitzahl di Berlino ( 1) escono tutti gli appuntamenti podistici per mese per tutto l’anno
  • SCC-Events (ci sta la pag. anche in inglese): loro sono gli organizzatori della maggior parte degli appuntamenti podistici più famosi di Berlino. Per i principianti consiglio il primo Giugno i 6 km del Firmenlauf ( ma bisogna essere in un’azienda) e anche il divertentissimo Staffellauf (5 km per 5 persone che si danno la staffetta nel Tiergarten) , ma anche nel Frauenlauf il 12 Maggio ci sta la possibilità di correre pochi km o di fare semplicemente un FUN Lauf.
  • Berlin Laeuft loro organizzano anche diversi eventi, tra cui il famoso Big 25 ( si corre anche dentro all’olimpia stadion e si vede la propria immagine proiettata in un maxi schermo) e l’ASICS Grand Berlin, ma anche corse più piccole per esempio nel Tierpark.

Posso rassicurare che in tutti questi appuntamenti ci sono professionisti ma anche tantissimi dilettanti, principianti, giovani, anziani, gente di tutti i tipi che corre per la semplice voglia di farlo e perché ha voglia di divertirsi. Inoltre Berlino ha il vantaggio di essere quasi tutta piatta e di avere dei cittadini che sono naturalmente invogliati a fare sempre e comunque il tifo per te. In qualsiasi gara tu sarai troverai sempre un bambino che ti vuole battere il cinque, qualche donna che ti inciterà a tutta voce e diversi gruppi che ti daranno il ritmo suonando le percussioni.

I percorsi: A Berlino sono INNUMEREVOLI, grazie alla grandissima quantità di parchi. Ve ne elenco alcuni piú dei link utili dove trovare ulteriori informazioni.

  • Tiergarten: utilissimo per chi vuole provare ad aumentare i chilometri, all’interno del Tiergarten ci sono segnati due percorsi ( uno di 5 e l’altro di 8 km, segnati con dei colori diversi su dei mattoncini ben visibili situate lungo il percorso). Il percorso comincia in uno dei sentieri che parte dalla Siegessäule, mi sembra quello in corrispondenza dell’ala destra ( o sinistra?). In ogni caso utilissimo e bellissimo percorso, si incontrano sempre tanti altri amanti della corsa ed é anche usuale scambiarsi saluti e sorrisi, fateci caso.Ecco la piantina
  • Tempelhof: se si seguono le palline rosa del percorso sono esattamente 6 km, il percorso é bello perché porta pure in una parte meno frequentata ( anche ottimo per andare con i roller blade, asfalto liscio no rischio cadute rovinose ) ,  unica cosa negativa é che é solo asfalto ( se si corre regolarmente bisogna anche correre su terreno naturale, il solo asfalto é troppo duro). Il bello é la luce e il sole che accompagna fino al tramonto, e la leggera brezza in estate. Da evitare nelle ore piú calde delle (poche) giornate di caldo vero d’estate.
  • Il parco di Schöneberg-Wilmersdorf. Se si parte da Innsbrucker Platz e si arriva  ad Heidelberger Platz sono circa 8 km. È un percorso vario e bello, immerso nel verde. Personalmente lo trovo troppo pieno, ideale per chi ha paura di correre  da solo magari di sera o mattina presto.
  • Il giro del lago Schlachtensee: uno dei percorsi più belli, circa 6 km, ideale d’estate concludere con un tuffo. Attenzione durante il weekend: traffico di gente che passeggia, va in bici, porta il cane, fa la passeggiata romantica, etc etc. Ecco una descrizione degli altri laghi.
  • il parco di Friedrichshain, 4 km

Ecco un utilissimo  link (del SCC) che raggruppa questi e molti altri percorsi: Laufstrecken in Berlin

Come anche questo: Laufstrecken di Berlin.de

Se poi fate un salto in uno degli store di Berlino dedicati allo sport (Adidas Store, Nike Store, Runner Point), troverete molti gruppi di corsa divisi in base alla velocità o alla distanza che con istruttori preparati vi faranno seguire un vero e proprio piano di allenamento con più appuntamenti settimanali che vi permetteranno di arrivare preparati alla vostra prima mezza mezza maratona, alla maratona o semplicemente a correre 10 km senza arrivare con il fiatone.

Un ultimissimo consiglio. Ci sono molte applicazioni che tengono traccia dei vostri movimenti durante la giornata calcolando i km percorsi, le calorie bruciate in base alla vostra altezza, peso, età, oltre che ad una infinità di braccialetti studiati per il fitness. Da quando ho scoperto questa funzione nel mio telefono ho cominciato a cambiare i miei percorsi e scoprire sempre nuovi sentieri nel Tiergarten (che é immenso!) tenendo sempre d’occhio però i km percorsi per evitare di tornare a casa a notte fonda…correndo si scorda il tempo e il quotidiano, consiglio quindi sempre di prefiggersi un tempo di corsa predefinito a meno che non si abbia tempo ….

So di avere annoiato tutti quelli che pensano che lo Sport sia Mord o quelli che odiano correre o quelli che per un motivo od un altro non possono correre,ma spero altrettanto di avere motivato alcuni di voi a provare questa attivitá , adatta praticamente a tutti con l’unico pericolo di far bene alla salute.

Per chi invece é giá patito della corsa e si sente male alla sola idea di dover interrompere le corse settimanali durante la visita a Berlino, consiglio di dare un’occhiata a questo link

Fare sightseeing tour correndo: http://www.sightjogging-berlin.de/index.htm

Questa pagina la trovo ottima http://www.achim-achilles.de/ e la pagina fb, esilarante: https://www.facebook.com/achimachilles

Per chi invece prima di cominciare vuole farsi fare un’analisi della propria corsa o un check up, farsi dare esercizi di  ginnastica consigliata su misura e / o un check cardio respiratorio (per chi vuole stare proprio tranquillo se ha intenzione di correre lunghe distanze) consiglio  il centro di medici sportivi SMS -Sportmedizin Berlin (collaboratori ufficiali della maratona di Berlino e dell SCC) , situato nella Hauptstr. 87. Parte del check viene rimborsato dall’assicurazione sanitaria.

Buona primavera in movimento a tutti!

Autore: Ruth Stirati

About The Author

Ruth Stirati

Sono Ruth Stirati, sono a Berlino dal 1993 e laureata in biologia molecolare. Ho tre figli perfettamente bilingui nati nel 2003, 2005 e 2007. Dopo aver lavorato per 10 anni come biologa , nel 2007 ho fondato la ditta Case a Berlino e 3 anni dopo ho ideato insieme ad altri professionisti il portale Berlinitaly. Dal 2009 ho cominciato a scrivere per il blog italiani a berlino, da sempre un punto di riferimento per tutti gli italiani in arrivo, e ora con Matteo dirigo il magazine del portale Berlinitaly, nato alla fine del 2015! Lavoro ancora per Case a Berlino come social media Manager e nel frattempo ho imparato a creare e seguire pagine Instagram per clienti esterni. La mia passione sono la natura, tutti gli animali, i viaggi, la vita sana, il mio coro pop con il quale canto in tutta Berlino dal 2014 e la cucina vegana grazie alla quale ho ritrovato energia e benessere! Sono curiosa, empatica, solare e amo ridere e cercare di trovare il lato positivo in tutte le sfide delle vita. La mia più grande sfida al momento é trovare il sole durante il lunghissimo inverno berlinese!

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *